Blog: http://socialradicale.ilcannocchiale.it

Veto players o radicali ? Le scelte d'autunno.

Il termine ormai ha assunto un uso, perlomeno in politica, comune. E' "alla page" quanto basta ed è impiegato anche dagli anglofoni.
Non voglio essere da meno anch'io e lo utilizzerò. Chi sono i veto players ?
Le descrizioni teoriche molte volte sono meno efficaci che la produzione di qualche esempio.

In autunno, in Italia, si annuncia la loro discesa in campo copiosa: la sinistra massimalista (comunista se preferite), spalleggiata dai sindacati, ha annunciato che non farà passi indietro in tema di età pensionabile, vorrà conservare lo status quo (compresa l'irragionevole sperequazione tra donne e uomini). I teodem, spalleggiati dal Vaticano, continuano a sostenere la linea dura in materia di diritti civili: no a Dico e riconoscimenti a coppie di fatto omosessuali, no alla libertà di ricerca scientifica, no all'eutanasia e, sostanzialmente, una fortissima opposizione al testamento biologico.
Gli ordini,le corporazioni e le burocrazie (professionali o meno)tenteranno, invece, di bloccare ogni riforma delle pubbliche amministrazione e ogni liberalizzazione.

Le posizioni (e le relative rendite) dei "veto players" godranno in autunno, come hanno già goduto, di incredibile spazio sui mezzi d'informazione, poichè fa più notizia, almeno così si crede, un altolà, un "mettersi di traverso", una protesta piuttosto che un'innovazione e una proposta. 

I "veto players" conservano e vorranno continuare a conservare ma rifuggeranno ogni tipo di dibattito sul cosa intendono conservare e sugli effetti che potrà avere la conservazione nel futuro del paese.  

I "veto players", quando sono al Governo, rendono più facile il lavoro all'opposizione, un lavoro quasi parassitario.

Ma l'autunno 2007 sarà anche un'autunno di proposte e di iniziative (parlamentari), di riforme.
Sarà l'autunno radicale (e dei Radicali Italiani) fatto di 21 punti; soltanto nessuno lo ha saputo e nessuno lo saprà.
Tenterò di colmare, per un infinitesimo, questa lacuna dei media e a voi lettori faccio una proposta: linkate questo mio post sui vostri siti e sui vostri blog cosicchè si possa "conoscere per deliberare".
Alla faccia dei "veto players".

Pubblicato il 23/8/2007 alle 8.33 nella rubrica News.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web