Blog: http://socialradicale.ilcannocchiale.it

Un cane morso da un uomo e un albanese che blocca un ladro italiano.

 Credo lo dicano nei corsi di giornalismo. La vera notizia, lo scoop non è quello che ordinariamente avviene a cui, bene o male, la società si è assefuatta o ritiene nella norma.
Un uomo morso da un cane è una quasi trattata, nelle redazioni, come una non notizia a meno di non sfogliare un giornale di quartiere o parrocchiale.
Così come è normale aspettarci il peggio dalle nostre autostrade nei "fine settimana"; così come è ordinario che la domenica di ogni santo inverno si giochino le partite della serie A, che la Juventus, l'Inter e il Milan occupino le prime posizioni del campionato, e ne seguano trasmissioni calcistiche a pioggia.
Sono avvenimenti routinari che non fanno audience ovvero che fanno sempre la stessa prevedibile audience.
A questa categoria di fatti notiziabili, sempre alla stessa maniera, appartengono, come degli stereotipi sconfinanti nel pregiudizio, gli sbarchi di clandestini nelle nostre coste oppure l'ennesimo extracomunutario beccato a ravanare nel borsello del vicino, rigorosamente italiano, di autobus o nelle villette di campagna, di proprieta di un italiano, di una qualsivoglia provincia del bel paese.

Ma quando è un albanese a beccare un italiano intento a compiere un furto in appartamento, stamattina, siamo proprio di fronte ad una
notizia vera.  
Se avessimo la forza, tutti i giorni, di non farci travolgere dai pregiudizi e se il giornalismo italico fosse un'altra cosa rispetto a quello che è magari scopriremmo mille altre di queste altre chicche (capaci di disegnarci un'altra Italia). 

Pubblicato il 22/8/2007 alle 7.56 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web