.
Annunci online

socialradicale
POLITICA
31 luglio 2007
Breve discorso intorno alle pensioni

Sarò breve, per scelta e perché non mi ritengo un economista. C'è da essere contenti del fatto che la questione delle pensioni sia al centro del dibattito e, persino, dello scontro politico di questi giorni. Eugenio Scalfari, mercoledì scorso, nel suo editoriale su “Repubblica” ha fatto menzione, addirittura di quelli che definisce padri del liberalismo italiano: non solo Luigi Einaudi ma anche Benedetto Croce, Gaetano Salvemini ed Ernesto Rossi. E' il frutto del nostro impegno in questa maggioranza e in questo Governo se Scalfari ha l'ardore di nominare qualcuno che ha molto a che fare con la storia radicale e con quella di Marco Pannella? Ho l'impressione che così non sarebbe stato senza il nostro determinante contributo all'alternativa prodiana.

Sabato mattina Giovanni Sartori sul “Corriere della Sera”, indirettamente, ha avuto modo di criticare questo giovanilismo imperante (a cui v'aggiungerei un "nuovismo" che ben poco di riformatore porta con sè). La chiosa sartoriana: "Ho conosciuto moltissimi maestosi imbecilli a tutte le età, così come persone che restano intelligenti a 90 anni" ha molto della parola ultradecennale di Marco Pannella. Anche questo è un indizio che va contro la nostra irrilevanza in questo momento storico.

Per durare e far avanzare i germi dell'alternativa bisogna però avere il coraggio di non arretrare, anzi è necessario rilanciare. Ora, infatti, si potrà aggiungere al nostro dibattito, quello radicale e non solo, solo un paio di libertà individuali? Al posto di incomprensibili scaloni e scalini, di patti tra generazioni con contraenti solo immaginari e di vincoli di bilancio nazionali ed europei si potrà pensare di cominciare a parlare agli italiani di libertà di iniziare e terminare il proprio lavoro o i propri lavori quando si vuole e quando si valuta opportuno o necessario per le proprie necessità ovvero progetti?

Si potrà parlare, loro, di libertà (e quindi responsabilità) di impiegare tutte le risorse economiche guadagnate o per un immediato investimento in benessere o per le più diverse forme di capitalizzazione e di accantonamento rigorosamente private per quando si smetterà di lavorare? Certo libertà il cui esercizio va introdotto, persino disciplinato, progressivamente e con eccezioni riguardanti i mestieri che comportano profili di pericolo per l'incolumità pubblica ma sempre meglio che continuare a parlare di obblighi d'età o scelte obbligate tra padrone, stato e fondi molto chiusi.

Altrimenti queste libertà di scelta, oggi e più ancora domani, continueranno ad essere privilegio - di fatto – solo di chi avrà avuto la possibilità durante il primo lavoro di creare le condizioni per ottenerne un secondo (magari subito dopo una baby-pensione) oppure di chi boiardo di stato o di parastato ovvero destinato a carriere automatiche non avrà problemi di usura, flessibilità, mobilità lavorativa e nemmeno di calcolo della pensione mensile sull'ultima retribuzione.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pensioni bonino radicali welfare

permalink | inviato da socialradicale il 31/7/2007 alle 23:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

CAMPAGNE ATTIVE

 
 

 Sostieni l'iniziativa :

1) Aderisci
allo sciopero della fame




2) firma l'appello on line
alle Nazioni Unite...
(clicca sull'icona)




I documenti sulla moratoria
 

CLICCA QUI



_______________



I Radicali
più vicini...


Associazione
Radicale
Piero Welby


di Cremona

 



 


Spazio
in allestimento
(forum, sondaggi e audiovideo )



 

 

 


Le iniziative e le campagne che sostengo...

 



CLICCA sulle
ICONE - qui
sopra e qui sotto -
 
per
sapere come RAGGIUNGERCI

 




 
Ogni tanto mi trovi anche su...


 


 


 


Ascolta...

la conversazione
settimanale con

Marco
Pannella

e Massimo Bordin

per la diretta
in streaming



 


tutte le

domeniche
su
Radio Radicale.it
in streaming
audiovideo
(diretta dalle 22)

oppure su Radio
Radicale
in FM e
live in
internet


(tutte
le
domeniche dalle
22
-
repliche
lunedì dalle 5.30 e
dalle 11)

...ma se l'hai persa clicca qui sotto...

 

 

Per l'ascolto degli audiovideo
scarica (clicca)
gratis
Real Player:

 

 


Blog amici...


Information for
dummies
 



Aggregator, altro on-line dove puoi trovarmi  e VOTARMI, 
COMMENTARMI
per far crescere la discussione e socialradicale...
...e magari
farti conoscere alle mie spalle !


VOTA, COMMENTA,
ISCRIVETI !

 



 



 



 


Socialdust aggregator


Blogarama - The Blogs Directory


vota i miei
articoli su...


 
e su...




 

e poi su tutti questi...


 iggita.it


TUTTOBLOG.com


 

ma sopratutto su...


RadioRadicale



 





 




 




 



______________



 




 




Altre iniziative
che sotengo...

 


 

CAMPAGNA DI
ISCRIZIONI
2006-2008


 

La galassia radicale...


 


Radicali Italiani


La Rosa nel Pugno


Ass. Luca Coscioni


Non c'è pace senza giustizia



Un altro modo di fare informazione....




Centro d'Ascolto



... e quella ufficiale...

 


Alice News


Audionews

 


Quanto mi leggete...


 
 
 
 
 
 




IL CANNOCCHIALE